Consigli medici gratuiti su salute mentale, psicologia, disturbi della personalità, relazioni interpersonali, stress, depressione, problemi emotivi, ansia, abuso di sostanze, abusi sessuali, tipologie di malattia mentale, ecc...
Pagina iniziale Cerca Categorie Discussioni Consigli Personalizzati Nuovi Login/logout Area privata

Consigli on-line gratuiti di medici psicologi

Picture of happy people
Risposte a più di 500 domande su psicologia, salute mentale e relazioni interpersonali, scritte da un gruppo di esperti nominati dalla Commissione Europea.

Linguaggio naturale domande e risposte
Inserisci una semplice domanda in una sola frase: More info
 Categorie
  Dipendenze Vita salutare Psicoterapia
ADHD Instabilità Relaz. interpersonali
Anoressia Vita quotidiana Sesso
Ansia Alternanza dell'umore Problemi del sonno
Bulimia Obesità Sintomi da stress
Disturbi dei bambini Fobie Problemi sul lavoro
Depressione Psicofarmaci Altro......
Tutte le risposte
All menus All answers More......

RECENT DISCUSSIONS
27 Feb 18:25
Sexual disturbance
29 Apr 15:39
My sister gets jealous to me and i dont like it,theres a lot more its a family
30 Apr 04:46
Rejection of a friend who is like a sister to me
06 May 17:55
HELP REQUIRED IMMEDIATELY
Langu-
ages
German flag
Deutsch
English flag
English
Greek flag
Farsi
Greek flag
Greek
Italian flag
Italiano
Polish flag
Polski
Finnish flag
Suomi
Russian flag
Russian
Swedish flag
Svenska
Attenzione:I documenti contenuti in questo sito Web sono solo a livello informativo. Il materiale non deve essere inteso come sostituto di una visita medica specialistica. Il materiale in questo sito web non può e non deve essere usato come base per una diagnosi o per scegliere un trattamento. Se trovi qualche cosa che potrebbe essere errata o inesatta scrivi a
Pagina iniziale Cerca Categorie Discussioni Consigli Personalizzati Nuovi Login/logout Area privata

Cos'é Web4Health | Contattaci | Medici ed esperti | Comunità in rete | Unisciti a noi | La tua privacy | Regole

Copyright 2003-2013 Web4Health. Lo scopo di Web4Health è quello di fornire utili e gratuiti informazioni mediche, aiuto e pratiche di auto-aiuto in aree quali salute mentale, psicologia, disturbi della personalità, relazioni interpersonali, stress, ansia, depressione, problemi emotivi, abusi sessuali, abuso di sostanze, tipi di malattie mentali, ecc...

Qui sotto è riportato un esempio prelevato dal nostro archivio. Questo esempio è sostituito automaticamente due volte ogni ora.


Auto-monitoraggio

Autore: Dr. Fabio Piccini, medico e psicoterapeuta junghiano (AIPA), responsabile del Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia presso la Casa di Cura ”Malatesta Novello” di Cesena (FC) e webmaster del sito www.anoressia-bulimia.it. E-mail:

Versione iniziale: 11 set 2002. Ultimo aggiornamento: 16 giu 2003.

Domanda:

 Dovrei scrivere un diario su quello che mangio?

Risposta:

La parola auto-monitoraggio viene utilizzata per descrivere una tecnica di auto-terapia che include una serie di attività che coloro che soffrono di anoressia, bulimia o disturbi dell'alimentazione incontrollata mettono in pratica per guarire. L'auto-monitoraggio include le seguenti attività:

  • Tenere un diario su cui scrivere il cibo ingerito
  • Pesarsi ogni settimana nello stesso giorno
  • Calcolare l'Indice di Massa Corporea (BMI)
  • Verificare i progressi effettuati ogni setttimana

Il diario del cibo è simile al diario che gli atleti professionisti utilizzano per annotare gli esercizi svolti, e consiste in una serie di colonne che contengono le seguenti informazioni: l'ora del giorno, il cibo e le bevande consumate, in che luogo si mangia e ci si abbuffa, eventuali metodi compensatori (come ginnastica, induzione del vomito, utilizzo di droghe) e pensieri e sensazioni provati durante l'abbuffata. Il diario può anche essere utilizzato per mostrare come le tue abitudini alimentari siano diverse da quelle di un sano programma dietetico; deve esser compilato ogni giorno, ogni volta che la persona mangia o beve, immediatamente, non dopo qualche ora. L'obiettivo è aiutare a capire cosa accade quando si mangia. Una volta alla settimana dovresti verificare la tendenza registrata nel diario (senza essere troppo rigida) e, sulla base di questa analisi, specificare un obiettivo da raggiungere per la prossima settimana; l'obiettivo deve ovviamente tener in mente ciò che è già stato raggiunto e deve orientarsi oltre, muovendosi sempre a piccoli passi. Se per alcune settimane non vedi miglioramenti nelle tue abitudini alimentari non demoralizzarti e continua a lottare.

Ulteriori informazioni
 
Advertisements:

Non-Google Advertisements: